Via Dietro Corte Lotto 7/8 Zona PIP - Teverola - 81030 - (CE) - Tel +39 081 8914580
Seleziona la lingua: It En De Fr
Situazione COVID19 - Le nostre misure di sicurezza

Le varietà di olive da tavola

lunedì 30 marzo 2020

Esistono, lo sappiamo bene, innumerevoli varietà di olive da tavola, chiamate anche olive da mensa. Appartengono da secoli al nostro patrimonio culturale e alimentare, e sono parte integrante del nostro immaginario collettivo, perché se dai frutti dell'ulivo si ricava il cosiddetto oro liquido - e ci riferiamo ovviamente all'olio! - è altrettanto vero che questi frutti sono una componente essenziale della nostra dieta.

Molte olive, in realtà, hanno una duplice attitudine, e possono essere consumate come varietà da tavola oppure inviate al frantonio per ottenere uno degli olii per i quali il nostro settore agroalimentare è ai vertici mondiali.
In generale, però, si può considerare che le olive destinate solo alla mensa hanno un frutto di dimensioni maggiori, e presentano più polpa.

Le migliori olive da tavola italiane

Non è certo un mistero che il nostro paese sia ai primi posti in Europa non solo per il consumo, ma anche per la produzione e l'esportazione di olive da tavola di qualità sopraffina. Tra quelle più diffuse ed apprezzate originarie del nostro territorio, è impossibile non citare la Nocellara del Belice, forse l'oliva da mensa meglio conosciuta e vero orgoglio della terra di Sicilia.

Altre regioni che rendono speciale il nostro assortimento di olive sono di certo la Puglia, dove crescono varietà come la squisita Termite di Bitetto o anche la Peranzana con il suo gusto così equilibrato, ma anche il Lazio, celebre per l'oliva itrana o di Gaeta, così unica nelle sue peculiarità. Questa lista non è di certo esaustiva, e la sua ricca composizione testimonia quanto le olive siano fattore integrante della nostra storia e delle nostre tradizioni.

Come si conservano le olive

È proprio dalla lunga e consolidata tradizione della coltivazione, cura e raccolta delle olive derivano anche le principali tecniche di conservazione delle stesse, ancora oggi in molti casi effettuate secondo procedimenti che attingono alla saggezza contadina pur integrandoli con metodi e strumenti innovativi che non alterano le conoscenze tramandate di generazione in generazione, come nel caso della famiglia di Antonio Granata Olive, ma che aggiungono ad esse i progressi dei giorni nostri.
Sono sostanzialmente 3 i metodi di conservazione più applicati: la conservazione in salamoia, quella sott'olio e quella sotto sale.

Con la salamoia si ottiene una sorta di "cottura", in qunto le olive vengono tenute immerse in acqua salata e diversamente aromatizzata in dei vasi di vetro dalla tenuta ermetica, ed è un procedimento che ne assicura la lunga durata.
La conservazione sott'olio è più frequentemente applicata alle olive nere, le quali dopo un breve trattamento sotto sale vengono trasferite in vasetti di vetro e interamente coperte da olio extravergine d'oliva.
Per la conservazione sotto sale si sfruttano le caratteristiche di questo elemento e si procede a creare nei contenitori strati di olive alternati a strati di sale, ricoprendo il tutto con uno spesso strato di sale stesso a tenerle ben isolate.

Quale che sia il trattamento o la tecnica di conservazione che applichiamo, potrai sempre essere certo che Antonio Granata Olive condurrà sulla tua tavola olive selezionate e ai vertici dell'eccellenza del settore, grazie a decenni di esperienza ma soprattutto di passione per la qualità e per i buoni sapori genuini.

 

Granata Antonio & c. Srl
Via Dietro Corte Lotto 7/8 Zona PIP
Teverola - 81030 (CE)
Tel +39 081 8914580
Fax +39 081 8911205
info@granataolive.com
Partita iva 04522891219
Follow us
Facebook Instagram
Copyright © 2018
Realizzato da NapoliWeb S.r.l.
Web Agency Napoli