Via Dietro Corte Lotto 7/8 Zona PIP - Teverola - 81030 - (CE) - Tel +39 081 8914580
Seleziona la lingua: It En De Fr

Come preparare le olive in salamoia

mercoledì 17 luglio 2019

Esistono diverse varianti per la preparazione delle olive in salamoia, e ciascuna regione italiana ha una sua differente ricetta. Le olive rappresentano un frutto prelibato che ci rende famosi in tutto il mondo grazie anche alla varietà di tipologie disponibile sull'intero nostro territorio ed alla valorizzazione che deriva da una forte e consolidata tradizione della quale tutti noi di Antonio Granata Olive ci sentiamo portavoce ed esponenti.

Per preparare le olive in salamoia in genere si procede immediatamente dopo la loro raccolta, per avere la certezza di conservare intatte tutte le proprietà e le caratteristiche dei frutti, che con questa speciale lavorazione si mantengono anche per tutto l'inverno.
Vediamo 3 tipi di ricette regionali, tutte provenienti da zone merididionali del nostro paese, dove il culto e la cultura dell'olivo sono moto ben radicati.

Olive in salamoia alla pugliese

La terra di Puglia è storicamente molto legata alla produzione di olive, e propone una ricetta dal sapore inconfondibile e genuino. L'acqua nella quale conservare le olive infatti viene preparata con sale, ovviamente, ed insaporita con aceto, spicchi di aglio interi, qualche rametto o seme di finocchietto selvatico ed un peperoncino piccante. Le olive ben lavate vengono immerse in questa salamoia, avendo cura che ne siano tutte ben coperte, e vengono lasciate a riposare per circa 9 mesi: il risultato è da leccarsi i baffi!

Olive in salamoia alla calabrese

La ricetta del versante tirrenico della Calabria, un'altra terra che offre varietà di pregio, è leggermente pioù elaborata perché prevede che, dopo aver accuratamente depurato le olive queste vengano immerse in una salamoia composta per 7 parti di acqua e 3 parti di sale, ma alternandole con peperoncini piccanti, aglio tagliato a fettine ed erbe aromatiche quali prezzemolo, basilico, sedano o altre, anche in base ai gusti personali.
Con questa composizione a strati e con la conservazione in recipienti di vetro custoditi al buio per circa 40 giorni si ottengono olive in salamoia dal sapore deciso ed intenso!

Olive in salamoia alla siciliana

La Sicilia è terra di elezione per la crescita e la coltivazione delle olive, come testimonia una varietà apprezzatissima in tutto il mondo come l'oliva Nocellara del Belice.
Questa ricetta prevede di selezionare le olive scegliendo proprio le più grosse e ricche di polpa, lasciandole a bagno nell'acqua per circa 1 mese (con l'accortezza di sostituirla ogni giorno).
A quel punto si puà procedere con la salamoia, con abbondante sale e con l'aggiunta di qualche semplice foglia di alloro. Non è necessario altro in questo caso, perché dopo 4 mesi i sapori delle olive siciliane si sprigioneranno in tutta la loro genuinità!

 

Granata Antonio & c. Srl
Via Dietro Corte Lotto 7/8 Zona PIP
Teverola - 81030 (CE)
Tel +39 081 8914580
Fax +39 081 8911205
info@granataolive.com
Partita iva 04522891219
Follow us
Facebook Instagram
Copyright © 2018
Realizzato da NapoliWeb S.r.l.
Web Agency Napoli